Gesso profumato addiction! – Idee sotto l’albero *3

Buongiorno cari amici de L’Idea Grafica!
Finalmente riesco a passare di qui! La scorsa settimana è stata piena zeppa di cose da fare, di novità, compresi i tanti nuovi amici e soprattutto i tanti affettuosi premi ricevuti dal blog: a breve, con calma, ringrazierò e risponderò a ciascuno!
L’idea sotto l’albero di oggi proviene dal mio laboratorio, che ogni tanto mette da parte la grafica e si riempe di polvere di gesso, nastri, ritagli, glitter e chi più ne ha più ne metta!
Io adoro lavorare con il gesso: è semplicissimo e regala grandi soddisfazioni!
Per realizzare decorazioni come queste, la lista della spesa è davvero essenziale:

  • gesso in polvere: ne esistono di vari tipi e di vari prezzi… Diciamo che la giusta via di mezzo è il gesso scagliola o alabastrino: non costano molto e sono abbastanza bianchi
  • acqua
  • essenze profumate: vi consiglio di spendere un po’ di più e acquistarle in erboristeria, così la profumazione resterà più a lungo. Oppure, se pensate di utilizzare le decorazioni in gesso come regali di Natale, potreste abbinarci un deodorante per ambiente (non quelli del supermercato, vi prego!!): ne spruzzate un po’ sul gesso e poi, quando l’effetto svanirà (se il deodorante è buono, durerà, fidatevi!), i vostri amici potranno spruzzarne di nuovo!
  • stampi in silicone (il mio è questo)
  • colla con glitter o acrilici metallizzati o qualsiasi cosa vi piaccia per decorare i gessi
  • nastri
Vi chiedo subito scusa, ma non ho le dosi precise di acqua e gesso: io faccio sempre ad occhio!! Comunque, unendo acqua e gesso in un qualsiasi recipiente, dovete far amalgamare bene per evitare che si formino grumi, proprio come per la crema e più o meno dovreste ottenere la sua stessa consistenza: né troppo denso, altrimenti si solidifica già mentre lo preparate e non riuscirete a versarlo negli stampi, né troppo liquido, altrimenti l’acqua rimarrà in superficie e non evaporerà mai o se si seccherà, resterà troppo polveroso!
Aggiungete alcune gocce di essenza… non siate tirchi: abbondate pure!!
Colate il composto negli stampi e se fa molto freddo, mettetelo nei paraggi di una fonte di calore, così si asciugherà più velocemente!
Una volta asciutti tirateli fuori dallo stampo e, se la parte che era a contatto con lo stampo vi sembra ancora un po’ umida, lasciate asciugare ancora. Quando tutta l’acqua sarà evaporata (ve ne accorgerete dal fatto che il gesso da grigiastro sarà diventato bianco candido), potrete procedere alla decorazione!
Nel caso in cui il vostro stampo non abbia già i fori, vi sconsiglio di forare i gessi, perchè sono molto fragili! La cosa migliore è realizzare un piccolo cappio (tipo quello del simbolo della lotta contro l’AIDS, per capirci!!) e incollarlo sul retro del vostro gesso: mi raccomando, utilizzate una colla super extra forte, perchè a volte il retro della decorazione può rimanere polveroso e la colla potrebbe non aderire bene!
 photo by L’Idea Grafica
Forse non è un tutorial molto preciso… ma spero che proprio per questo vi incoraggi a provare!!
Buon lavoro,
Cate
P.S.: Ovviamente, se vi piacerebbe averle già belle che pronte e profumate… beh, non esitate a contattarmi!!!😉

4 thoughts on “Gesso profumato addiction! – Idee sotto l’albero *3

Adoro leggere cosa ne pensate!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...