A proposito di… Amicizia! *6

La storia che vi racconto oggi nasce da un’Amicizia, quella con la A maiuscola, e da rapporti che non sono ancora amicizie, ma che nonostante tutto portano con sé una ricchezza unica e profondamente preziosa!
Faccio un passo in dietro, così capirete di che cosa sto parlando e smetterete di pensare che il caldo mi ha dato alla testa (… non fate le finte tonte, lo so che lo stavate pensando!!)
A Maggio ho ricevuto una mail da parte di Matrimonio.it in cui si offriva ai fornitori presenti sul sito (tra cui io!), la possibilità di partecipare ad una selezione per un catalogo in collaborazione con Io donna.
Ovviamente non volevo lasciarmi sfuggire un’occasione del genere e mi sono messa all’opera con grande entusiasmo… che è svanito subito non appena ho iniziato a selezionare le foto da inviare. Dovevo assolutamente rifarle… o meglio rifarmele fare, visto che non avevo ancora la Canon (ho deciso di acquistarla dopo questa esperienza!!) e soprattutto non avevo idea di come fare foto migliori (non che ora lo sappia… ma avere una macchina buona aiuta tantissimo!). Per di più avevo tipo cinque giorni a disposizione, tra cui sabato e domenica.
E qui entra in gioco l’Amicizia: quando non sapete dove sbattere la testa, cosa fate di solito? Io chiamo le/i mie/ei amiche/i! E per fortuna rispondono sempre!! E l’Amica in questione risponde davvero sempre! Anzi, come dice lei: ad essere amica sua ci guadagno sempre (ed è vero!!), mentre lei ad essere amica mia ci rimette solo (e questo non è vero… non sempre, almeno!!)
Quindi chiamo Alessia, quella che ci rimette, e lei subito mi trova la soluzione: andiamo dall’amico suo fotografo (ve l’ho detto che è tutto un intreccio di amici!), che per inciso è uno dei più bravi di Fermo. Con due facce da… ehm, come si dice in italiano senza essere volgari? Diciamo che ci presentiamo là e senza farci troppi problemi (non rende proprio l’idea della sfrontatezza, però… l’educazione prima di tutto!) gli illustriamo il problema, invocando il suo aiuto: ti prego, Pierpaolo, mi fai un servizio fotografico al volo alle mie partecipazioni?! Ti prego, ti prego, ti prego!
Potete immaginare che se Pierpaolo è uno dei più richiesti in città e dintorni, sarà anche uno tra i più impegnati… soprattutto a maggio con comunioni, cresime e matrimoni a più non posso!
Pierpaolo, al secolo Pierpaolo Sabatini, titolare di Fotogramma (chi è della zona lo conosce sicuramente!), è un amante delle cose fatte con passione… e allo stesso tempo è un uomo da missioni impossibili… ma la mia era davvero troppo impossibile e tra l’apprezzamento per il mio lavoro e la sua disponibilità infinita nell’aiutare il prossimo e l’evitare di essere linciato dai clienti, ha dovuto scegliere la seconda! 
E adesso che faccio?
Non c’è problema: Pierpaolo non rinnega se stesso e mi dice: “Ti presto una delle mie macchine e ti spiego come fare!” E lo dice quasi fosse la cosa più ovvia del mondo. “Solo che per venerdì primo pomeriggio dovresti riportarmela perchè sabato mattina ho un matrimonio!” Cosa? Non mi sta offrendo una macchina,  bensì la sua macchina! Questo è pazzo! Considerate che prima di quell’incontro c’eravamo visti un paio di volte, ma niente di più! 
E qui la prima conferma che essere amica di Alessia è proprio una fortuna!
Così con assoluta nonchalance mi impossesso della sua macchina e mi appunto i suoi preziosi consigli!
Bene, e ora che facciamo? Insomma, mi serve una location!
E di nuovo Alessia, la donna dalle mille risorse, tira fuori dal cappello un’altra idea: andiamo dalla mia amica (e daje!) Paola, al secolo Paola Leonetti, titolare del negozio Profumo di Fiori (i soliti della zona non possono non conoscerla!), lei sicuramente ci darà una mano!
Andiamo da Paola verso mezzogiorno e le proponiamo di utilizzare il suo negozio con tutti i suoi fiori come set fotografico. Premettendo che io e Paola non ci conoscevamo proprio, è davvero incredibile raccontarvi l’entusiasmo con cui ha accettato la proposta e si è messa a mia completa disposizione, aprendo il negozio con due ore di anticipo, lasciandomi prendere e maneggiare qualsiasi cosa fosse dentro il suo negozio!

E’ stato un giorno spettacolare, in cui ho imparato tante cose e ho scoperto che non bisogna essere per forza Amici per essere disponibili, aperti e generosi con gli altri! Senza trascurare le risate che ci siamo fatte io, Alessia e Paola!

Non so ancora l’esito della selezione, ma a questo punto non mi importa più di tanto: quel giorno ho conosciuto persone speciali (tra l’altro, quel pomeriggio stesso, ho incontrato per la prima volta anche Claudia Mazzaferro, la wedding planner di Officina Stravagante, che suo malgrado è diventata un punto di riferimento importante per me e di cui vi ho parlato anche qui), che mi hanno dato e che continuano a darmi molto più di quanto potessi immaginare!

Vi lascio con qualche scatto di quel giorno e con la promessa di raccontarvi ancora di Paola, visto che dopo quel caldo pomeriggio di Maggio, ci sono stati (e ci saranno, purtroppo per lei) altri blitz nel suo favoloso laboratorio (chiamarlo negozio di fiori è davvero riduttivo: Paola realizza dei veri capolavori floreali!!!)

Buon Ferragosto… Che possiate trascorrere una fresca e gioiosa giornata con i vostri Amici!
Cate

4 thoughts on “A proposito di… Amicizia! *6

  1. Posso farti i complimenti? Scrivi bene e mi sono letta volentieri tutto il post, i biglietti sono originalissimi e le foto davvero belle…che dire? Bravissima e fortunata perché puoi contare su tante persone disponibili. Baciotti. Eli

Adoro leggere cosa ne pensate!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...