Il favoloso mondo di… Natalie – Blogparty *3

Buongiorno a tutte e buon lunedì!
Ieri notte, mentre ancora lavoravo al pc (ero arrabbiata e per calmarmi mi sono messa a smacchinare un po’ con photoshop e… ha funzionato!), mi è arrivato un graditissimo regalo: il post che Natalie – Selene’s cell mi ha inviato per il mio blogparty! 
Natalie è una ragazza deliziosa e piena di talento: ho iniziato a seguirla dopo aver visto le sue foto… e ho scoperto un mondo! 
Ma vi lascio a lei e al suo post!


Prima di tutto, grazie Cate per la possibilità di far parte di questa bella iniziativa e tanti auguri al bloghino che spero un futuro ti darà tanti motivi di soddisfazione e felicità! E’ difficile parlare di sé e di ciò che chiamiamo vita, ma cercherò senza annoiarvi di presentarmi brevemente. 
Sono una giovane donna trentenne di nome Natalie, non italiana e felicemente innamorata e convivente con un uomo sensibile, che conosce l’importanza dell’incoraggiamento e dell’appoggio nella vita. Perché dico questo? Perché grazie a lui ho iniziato ad occuparmi di ciò che ho sempre desiderato: fotografia, graphic e blog design. 
In questo post vorrei parlarvi di quest’ultimo, dei suoi lati positivi ma anche di quelli negativi, che come qualsiasi altro tipo di attività non ne è immune. I lati positivi sono tanti ma basterebbe elencare solo la creatività e la libertà di decidere cosa e come farlo. Un lato negativo è che spesso tra l’idea e la sua realizzazione passano ore a volte anche giorni di combinazioni e di prove, tra colori, font, ombre, ed altri effetti. Io sono minimalista, mi piace l’aspetto pulito e semplice delle cose, che trasmettono calma, ordine e armonia. Spesso però mi capitava di trovarmi davanti a un cliente che cercava tutto il contrario, e in quei casi dovevo andare contro il mio senso estetico. Perciò, ho deciso di lasciare il custom blog design e di dedicarmi esclusivamente ai template prefatti. Se ho imparato qualcosa in questi mesi è che: 

1. Accettare una proposta di lavoro sì, ma non a tutti i costi. I soldi sono importanti, ma a volte bisogna dire di no, soprattutto in questi casi: – Se il cliente mi chiede qualcosa di cui io non sono capace, lo ammetto. L’onestà prima di tutto. – Come il cliente sceglie me, così anch’io sottopongo lui a “un esame” etico. Evito di creare l’ambiente dove saranno esposti magari prodotti/idee/creazioni che urtano la mia sensibilità, le mie convinzioni e modo di vita. – Nel mio piccolo, appoggio e aiuto le buone intenzioni e le idee originali e progressive. Senza pensare ai soldi. 

2. Il grande non significa (quasi mai) bello. Se mettete il titolo del blog e degli altri elementi in font di dimensioni grandi che caverebbe gli occhi al lettore, non significa che il vostro messaggio e invito di essere seguiti sarà recapitato correttamente. Spesso è il contrario. 

3. Più dettagli non significano più stile. Il grande numero dei widget non crea altro che disordine e confusione nel lettore. Tutte quelle lettere luccicanti, i tre tipi di widget per comunicare la stessa cosa, i dieci messaggini con “seguimi” stancherebbero dal primo momento il lettore, assalendolo e facendolo scappare ancora prima di iniziare a leggere la cosa più importante del blog: i post. 

4. Il font dei post DEVE essere leggibile. Da evitare assolutamente font in corsivo, font calligrafici, rendendo così la lettura più liscia possibile, senza fare lo sgambetto al lettore con le N che assomigliano alle M e così via. 

5. I colori devono essere tre. Uno di sfondo, uno del font e uno dei vari dettagli. Non fate dei vostri bloghini un caleidoscopio, sfoggiando tutti i colori del carnevale brasiliano. 

6. Lo sfondo dovrebbe essere proprio ciò: uno sfondo, non un mezzo di ipnosi manipolativa. Più delicato e impercettibile è – meglio è. 

7. In fine, la linearità. Cercate di allineare bene tutti i dettagli, sia nelle colonne che nei post. Introdurre dimensioni per ogni tipo di elemento nel blog e rispettarle creerebbe un effetto di linearità, facilità di navigazione e soprattutto logica nell’ordine. E ciò a cui tende il cervello umano quando apre un sito web (e non solo). 


Amate, curate e godetevi i vostri bloghini! Buon bloggare a tutti!

Natalie

Beh, che ne dite del regalo di Natalie? A me è piaciuto molto… e dopo queste dritte mi è già venuta voglia di ritoccare qua e là il mio blog!!
Ti ringrazio davvero di cuore per la disponibilità e soprattutto l’entusiasmo con cui hai partecipato al mio party!

Se volete conoscerla meglio, correte a curiosare nel suo blog… mentre a questi link Selene’s cell, Selene’s cell designs e Selene’s cell for blogs trovate tutti i suoi lavori: tra fotografia, grafica e blog templates non saprei che scegliere!

Ed ora… avanti il prossimo: i festeggiamenti continuano!!
(Se siete nuove o vi siete perse il post, qui trovate tutto sul mio blogparty e su come partecipare!)

3 thoughts on “Il favoloso mondo di… Natalie – Blogparty *3

Adoro leggere cosa ne pensate!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...